Viaggi

Un giorno a Pompei…le nuove aperture

Un giorno a Pompei

Un giorno a Pompei per scoprire le nuove aperture!
E’ stata riaperta in questi giorni la “casa degli amanti” chiusa dal 1980: raro esempio di cui si conserva il secondo piano.
La casa del frutteto che conserva il più bell’esempio di pittura di giardino della città dove appaiono  motivi egittizzanti come gli attributi di Iside.
Potremo finalmente percorrere la via del Vesuvio che costeggia la parte non scavata della città, e con questa anche la domus di Leda e il cigno. Una splendida dimora decorata con delicati motivi floreali e scene di delicata bellezza.
Il complesso delle Terme Centrali, mai finora accessibile: un edificio che mostra come si volesse portare qui i fasti delle terme romane imperiali.
Dovremmo poter visitare anche la casa degli “Amorini dorati”,  una delle piu? eleganti abitazioni di eta? imperiale che deve il suo nome agli Amorini incisi su due medaglioni d’oro che ornano un cubicolo del portico.
Queste saranno le nostre priorità: cercheremo tutto ciò che nelle altre visite non abbiamo visto!

La Soprintendenza Speciale Per I Beni Archeologici Di Napoli E Pompei ci avverte che per imprevisti, possibile che alcuni edifici siano aperti con orario ridotto o temporaneamente chiusi.

Leggi tutto

Parma, Mantova e il fascino della Bassa padana (viaggio confermato, solo lista di attesa)

Parma

 


La Padania… un luogo che non offre solo nebbia  e buon cibo ma è un concentrato di città una più bella dell’altra!
Faremo una full-immersion, toccando solo alcune città: Modena, Parma, Mantova ma anche Sabbioneta, piccolo gioiello rinascimentale e Colorno, la reggia costruita riecheggiando Varseilles.
Cercheremo di prendere il meglio: ammirare i momenti più importanti senza toglierci la gioia di  scoprire piccoli gioielli meno noti.
Abbiamo scelto di alloggiare a Sabbioneta, fuori dal caos della città, dove, dopo una giornata impegnativa , ci si può rilassare assaporando la provincia ma soprattutto gustare la cucina semplice ma veramente buona di una trattoria che nonostante gli anni mantiene tutta la sua genuinità.
Mantegna, Correggio e Parmigianino  ci accoglieranno nella loro terra dove la ricchezza dei  ducati degli Estense, dei Gonzaga e dei Farnese, nonchè il loro mecenatismo ci lasciano opere di straordinaria bellezza.

Giovedì  30 Aprile :  Modena
Venerdì 1 Maggio  :
  Mantova
Sabato  2  Maggio  :  Parma
Domenica 3 Maggio:  Sabbioneta e la reggia di Colorno


Details »

Leggi tutto

Trieste (posti esauriti)


L’Italia ha città splendide e Trieste è una di queste.
Tutti la conosciamo come la città di Svevo e Saba ma anche Joyce vi trascorse molti anni. Sono tanti i caffè in cui gli scrittori amavano rifugiarsi: caffè storici impreziositi dall’arredo in stile liberty dove si respira ancora l’atmosfera di un tempo.
A poca distanza da Trieste troviamo alcuni piccoli insediamenti dove “piccoli” è riferito solo al numero di abitanti: sono luoghi grandiosi per bellezza, storia e fascino!
Palmanova, la città fortezza dalla pianta a stella, è un esempio di città ideale rinascimentale.
Grado è una cittadina balneare ma nasconde nel suo duomo trecentesco alcuni mosaici e capitelli d’eccezione.
Aquileia importante città romana conserva dei mosaici paleocristiani che per grandezza e qualità non hanno rivali.

 


Details »

Leggi tutto

La valle del Colosseo – rinviata

La valle del Colosseo

Un’imperdibile passeggiata ai piedi dei tre colli più rappresentativi della Roma antica: Celio, Palatino e Oppio, fra le rovine di una delle più controverse aree dell’antica Roma. Attraverso la grandiosa mole dei monumenti ancora conservati e il ricordo di quelli scomparsi, sarà possibile ripercorrere la stratificata storia della valle in cui, ancor oggi, riecheggiano le forti personalità di imperatori del calibro di Nerone, Domiziano, Tito, Domiziano, fino a Costantino. Un percorso archeologico capace di raccontare, attraverso i propri edifici, la lungimiranza del potere imperiale, efficace interprete del proprio tempo, in continua dialettica fra opportunità politiche, aspirazioni personali e l’inarrestabile incedere del tempo, in una Roma imperiale destinata a cambiare per sempre.
L’arco di Costantino, la Meta Sudans, l’arco di Tito, il grandioso tempio di Venere e Roma, il Colosseo, la Velia scomparsa e il Ludus Magnus restituiscono la più vivida testimonianza dell’importanza di una valle,  ancora poco conosciuta e che ha molto da raccontare.

Leggi tutto