Viaggi per i Soci

Continueremo ad organizzare i nostri viaggi in modo che non ci siano eccessive costrizioni e verrà garantita la più completa sicurezza, rispettando le norme vigenti per la nostra e vostra tutela.

l pullman GT  che utilizzeremo è sanificato  secondo i migliori standard sanitari ed a bordo, tutti i passeggeri dovranno indossare sempre la mascherina ffp2.
Viaggeremo in pullman con il numero di persone ridotto per poter stare distanziati.

 

 

 

Sicilia

 

 

La Sicilia…una terra ospitale, dai colori e sapori forti, dove tutto è spinto al massimo: o ti piace, te ne innamori e non ne puoi fare a meno o crea insofferenza…di certo non lascia indifferenti!
Greci, arabi, normanni hanno lasciato tutti così tante tracce nel corso dei secoli da renderla unica!
Una terra aspra e assolata che improvvisamente si fa avvolgente nella frescura dei suoi lussureggianti giardini con coste che da selvagge e rocciose si trasformano in suggestive insenature dalla sabbia bianca o dorata lambite da un mare che dall’azzurro intenso degrada al turchese.
Tutta la parte greca, con i templi di Segesta, Selinunte, Agrigento, fino a Mozia antica colonia fenicia, ci verrà “raccontata” dal nostro archeologo Marco Mancini.
Le straordinarie stratificazioni di Palermo, dall’arabo normanno all’esuberante barocco verranno invece esplorate con una storica dell’arte palermitana che ci farà entrare anche nello spirito della cultura locale.
Una settimana intensa, vorticosa, colorata, dove il gusto di sapori nuovi sarà una costante che affiancherà giornalmente la scoperta di forme artistiche particolari e uniche.

Domenica 2 Ottobre: Arrivo a Palermo. Ritrovo in Hotel. primo giro in città.
Lunedì 3 Ottobre:
dalla cappella Palatina al convento di S. Caterina dove i dolci hanno ancora il sapore antico.
Martedì 4 Ottobre:
l’esuberante gotico palermitano e aperitivo nel Palazzo nobiliare dei Francavilla.
Mercoledì 5 Ottobre: I villini liberty dei Florio e Whitaker e Monreale.
Giovedì 6 Ottobre: Trasferimento a Marsala con il bagaglio. Visita di Segesta e Erice.
Venerdì 7 Ottobre: Selinunte e Isola di Mozia
Sabato 8 Ottobre: Agrigento e Museo del “satiro danzante” a Mazara del Vallo
Domenica 9 Ottobre: Trasferimento in Pullman Gt all’ Aeroporto di Palermo

 


Details »

Leggi tutto

Arte Valli e Montagne del Sud Tirolo da Sabato 16 a Sabato 23 Luglio (viaggio confermato)

 

Scopriremo una valle raccolta dove arte, natura e buon cibo si coniugano alla perfezione e dove si persegue il progetto della biosfera: la Val Venosta
Una settimana immersi nella natura per rilassarci dopo un altro  inverno “impegnativo”:  rigeneranti escursioni panoramiche,  la spiritualità dell’arte romanica e carolingia, passeggiate intorno al lago, castelli e abbazie.
Questi luoghi sono famosi per le montagne certo ma la qualità di alcuni insediamenti artistici ci ricorda che già al tempo di Carlo Magno questa zona era un luogo privilegiato. Müstair (in Svizzera) era una meta per coloro che, provenendo dal nord Europa, si recavano a Le Puy: punto di partenza di un ramo del Cammino di Santiago de Compostela.
Glorenza mantiene intatto il fascino del medioevo dal momento che non si è più costruito oltre le mura medievali! L’hotel offre ogni confort, una ricca colazione con prodotti locali e torte casalinghe e una cucina estremamente raffinata pur rispettando tradizioni e prodotti del territorio.

Sabato 16 Luglio: Arrivo a Bolzano, pranzo e trenino per Malles
Domenica 17 Luglio:
Passeggiata lungo il lago Vernago  in Val Senale (50 m. disl.; 8 km; 2 ore circa) Castello di Castelbello
Lunedì 18 Luglio:
Lago di Resia : da Malga S. Valentino a Belpiano (300 m. disl.; 6 km: 4 ore circa di cammino)
Martedì 19 Luglio:
  Abbazia di Müstair, Glorenza, Burgusio
Mercoledì 20 Luglio:  Monte Watles ( 400 m. disl.; 6 Km; durata 4 ore circa) e visita a Marienberg
Giovedì 21 Luglio: escursione alla Gola del Rio Plima in Val Martello ( 330 m. disl.; 6 Km; 3 ore circa)
Venerdì 22 Luglio: Escursione da Passo dello Stelvio al lago d’oro ( 250 m. disl.; 5 Km; 4 ore circa )
Sabato 23 Luglio: rientro a Roma

 


Details »

Leggi tutto

Argentario con Giglio e Giannutri

L’Argentario  rientra nella Maremma, ma certo non ha nulla della terra selvaggia resa famosa dalle vacche e dai butteri di Fattori.
Nato come isola viene collegato alla terraferma grazie ai detriti che si sono accumulati nel corso del tempo.
Un luogo bello, isolato, in una posizione strategica che lo ha reso appetibile e quindi da sempre oggetto di mire di conquista.
All’Argentario il luogo di partenza per le isole del Giglio e Giannutri è Porto Santo Stefano:  ormai un luogo alla moda anche se i vicoli del paesino arroccato rimangono intatti nella loro fascino.
Ci rifaremo con l’isola di Giannutri dove non ci sono strade asfaltate e si può solo camminare in mezzo ad una natura ancora incontaminata.
L’isola del Giglio è sicuramente più “urbanizzata”  ma sempre una scoperta: con la sua natura in parte addomesticata dall’uomo, Giglio castello che offre mura, torri e i caratteristici vicoli
Per tutto il nostro viaggio saremo supportati dalla nostro esperto “maremmano” Simone Franci che ci racconterà la storia, ci introdurrà nell’ambiente naturale senza mai tralasciare la parte artistica.
Venerdì 16 Settembre:  Arrivo a Porto S Stefano, visita al convento dei Passionisti e relax nella spiaggia dell’Hotel
Sabato 17 Settembre:  Isola del Giglio.
Domenica 18 Settembre: Isola di Giannutri e rientro a Roma


 

Details »

Leggi tutto