19 Aprile 2020 - Un giorno a Pompei…le nuove aperture

Un giorno a Pompei per scoprire le nuove aperture!Un giorno a Pompei
E’ stata riaperta in questi giorni la “casa degli amanti” chiusa dal 1980: raro esempio di cui si conserva il secondo piano.
La casa del frutteto che conserva il più bell’esempio di pittura di giardino della città dove appaiono  motivi egittizzanti come gli attributi di Iside.
Potremo finalmente percorrere la via del Vesuvio che costeggia la parte non scavata della città, e con questa anche la domus di Leda e il cigno. Una splendida dimora decorata con delicati motivi floreali e scene di delicata bellezza.
Il complesso delle Terme Centrali, mai finora accessibile: un edificio che mostra come si volesse portare qui i fasti delle terme romane imperiali.
Dovremmo poter visitare anche la casa degli “Amorini dorati”,  una delle piu? eleganti abitazioni di eta? imperiale che deve il suo nome agli Amorini incisi su due medaglioni d’oro che ornano un cubicolo del portico.
Queste saranno le nostre priorità: cercheremo tutto ciò che nelle altre visite non abbiamo visto!

La Soprintendenza Speciale Per I Beni Archeologici Di Napoli E Pompei ci avverte che per imprevisti, possibile che alcuni edifici siano aperti con orario ridotto o temporaneamente chiusi.

Nessun commento »

Lascia un commento

4 Luglio 2020

Passeggiata: Street Art a Ostiense

Street Art a Ostiense

La Street Art è ormai entrata nella nostra città:  abbiamo murales sporadici e abbiamo invece dei quartieri dove questi formano un vero e proprio nucleo artistico. Luoghi scelti per una sorta di “incontro”  tra vari artisti che nel rispetto dello spirito locale e, con il consenso dei residenti, hanno creato degli straordinari pezzi di street Art: opere d’arte godibili semplicemente con una passeggiata per le strade!
Ostiense è la zona dei mercati generali e di archeologia industriale, gelaterie e localini alla moda.
E’ anche il luogo dove molti artisti hanno deciso di colore grazie al loro estro le vie: è qui che si trova il primo murales ecologico a Roma realizzato con pittura “mangia smog”.
Abbiamo  Agostino Iacurci che presenta un acquario urbano dove un uomo nuota indisturbato.
I mille volti di Blu.
Wall of Fame di JB Rock, lungo 60 metri: una sequenza di personaggi importanti per l’artista: da Dante Alighieri a Zorro, passando per i familiari e amici!

Leggi tutto

8 Luglio 2020

Fonti & Fontane: Passeggiata serale

Fonti e Fontane

Fonti e fontane per rincorrere l’acqua: un elemento caratterizzante della nostra città.
Ogni Piazza ci accoglie con l’allegro zampillìo di una Fontana, grande o piccola, opera artistica di architetti famosi o piccoli gioielli pratici progettati per poterci dissetare.
Dalla fontana della Barcaccia in Piazza di Spagna arriveremo al Pantheon passando da Piazza Colonna per guardare finalmente con la dovuta attenzione questi capolavori.
Una fresca passeggiata che ci permetterà di guardare, dopo questa visita, con occhi versi le grandi e piccole fontane che costellano angoli e piazze di Roma.

Leggi tutto

10 Luglio 2020

Passeggiata serale: il culto di Iside e i misteri egizi nella Roma antica

Passeggiata serale archeologica

Una passeggiata serale archeologica nel cuore di Roma per capire quale sia il tributo dell’Egitto e anche quanto influì la presenza dell’ esotica Cleopatra sulle donne romane. Sempre nel I sec. a. C. arrivò a Roma il culto di Iside che diede alla città un grande tempio: è da qui che provengono gli obelischi del Pantheon e delle Minerva.  Sempre legati all’Egitto sono la gatta sul cornicione vicino a Palazzo Grazioli e il piedone di via del pie’ di marmo.
L’Iseo e il Serapeo erano grandiosi!
Luoghi, reperti, storie e leggende ci accompagneranno in questa magica passeggiata nel centro egizio di Roma

Leggi tutto

11 Luglio 2020

Coppedè: dove l’arte incontra l’esoterico

Coppedè

Varcando la soglia dal grande arco su via Tagliamento si entra in un’isola incantata dove il tempo sembra essersi fermato e dove le palazzine dalle fogge particolari ci evocano ricordi di un mondo fatato. Coppedè ci ha lasciato un vero e proprio gioiello urbanistico dove gli elementi floreali del liberty si intersecano con suggestioni di origine spagnola ma anche con una serie di simboli architettonici ed esoterici.  La sua vena decorativa che combina metafore, simboli, allegorie e richiami mitologici ci conduce i un mondo allegorico: teste imponenti, ragni galli …tutto ubbidisce ad un percorso iniziatico di cui Coppedè ci fornisce la chiave.

Leggi tutto

17 Luglio 2020

Passeggiata serale; Riti magici e scaramantici:

Riti magici e gesti scaramantici

Passeggiata serale  “rallegrati” da riti magici, gesti scaramantici, paura delle maledizioni hanno accompagnato l’umanità praticamente da sempre. Quando le certezze e le conoscenze erano limitate, l’uomo ha cercato di trovare conforto nonchè il modo di contrastare gli eventi tramite la magia . In una città antica come Roma è inevitabile la proliferazione di sortilegi, riti e gesti scaramantici, alcuni dei quali sono sopravvissuti fino ai nostri giorni. Esistono ancora oggi luoghi legati ad incantesimi: basta solo conoscerli per ottenere quasi tutto ciò che si desidera. All’insegna del “Non è vero…ma ci credo” andremo insieme a cercarli in una passeggiata che unisce al “piacevole” la storia e la leggenda  senza dimenticare l’arte dei luoghi toccati!

Leggi tutto

18 Luglio 2020

Passeggiata: Il Gianicolo al tramonto

Passeggiata sul Gianicolo al tramonto

Una passeggiata al Gianicolo: suggestiva per i contenuti e per la posizione panoramica.
Un viaggio nel tempo che toccherà l’antichità per arrivare al Risorgimento!
Inizieremo da uno degli affacci più rinomati di Roma, quello del Gianicolo.
Non siamo su uno dei sette colli ma il luogo che fu teatro della resistenza dei Garibaldini in difesa di Roma: vi troneggiano le imponenti statue di Garibaldi e Anita, oltre ai vari busti marmorei dedicati agli altri eroi.  La nostra passeggiata ci condurrà davanti ad una delle Mostre più scenografiche di Roma: la fontana dell’Acqua Paola.

Leggi tutto

26 Luglio 2020

Val Venosta…eccellenze romaniche immerse nel verde

Domenica 26 Luglio: Arrivo a Bolzano, pranzo e trenino per Malles
Lunedì 27 Luglio
: Abbazia di Marienberg ed escursione al Lago di Resia
Martedì 28 Luglio:
  Abbazia di Müstair, Glorenza, Burgusio
Mercoledì 29 Luglio:  Malles – Merano in bici e visita di Merano
Giovedì 30 Luglio: Castello di Churburg ed escursione facile
Venerdì 31 Luglio: rientro a Roma

Una valle raccolta dove arte natura e buon cibo si coniugano alla perfezione.

Una vacanza lontani da tutti e da tutto, immersi nella natura per rilassarci dopo un inverno “impegnativo” con rigeneranti passeggiate e con la  spiritualità dell’arte romanica e carolingia

Questi luoghi sono famosi per le montagne certo ma la qualità di alcuni insediamenti artistici ci ricorda che  già al tempo di Carlo Magno questa zona era un luogo privilegiato.

Müstair (in Svizzera) era una meta per coloro che, provenendo dal nord Europa, si recavano a Le Puy: punto di partenza di un ramo del Cammino di San Giacomo verso Santiago de Compostela.
Glorenza mantiene intatto il fascino del medioevo dal momento che non si è più costruito oltre le mura medievali!
L’hotel offre ogni confort, cibo bio e ci coccola con torte e tè pomeridiano.

 

Domenica 26 Luglio: Arrivo a Bolzano, pranzo e trenino per Malles
Lunedì 27 Luglio
: Abbazia di Marienberg ed escursione al Lago di Resia
Martedì 28 Luglio:
  Abbazia di Müstair, Glorenza, Burgusio
Mercoledì 29 Luglio:  Malles – Merano in bici e visita di Merano
Giovedì 30 Luglio: Castello di Churburg ed escursione facile
Venerdì 31 Luglio: rientro a Roma

 

 


Details »

Leggi tutto

28 Agosto 2020

Trieste nuove date

Il viaggio a Trieste è stato riprogrammato dal 28 al 30 Agosto.

Tutti i prenotati che hanno pagato l’acconto non hanno perso nulla e dovranno solo confermare la loro partecipazione.

A breve uscirà programma aggiornato con tutti i dettagli.

Leggi tutto