26 Ottobre 2019 - San Gimignano e Volterra

 

Due giorni in una Toscana dove turismo ed  echi medioevali si incontrano!

San Gimignano affonda le sue radici sicuramente al periodo etrusco, ma è dall’anno mille che vede la prosperità, grazie ai pellegrini che percorrono la via Francigena in direzione di Roma.
Oggi è famosa per le sue torri, una caratteristica di tutte le città medioevali certo, ma purtroppo persa e le torri integrate nel tessuto urbano nelle altre città non svettano più.
Anche qui ne son rimaste pochissime 13 su 72… in pratica c’erano più torri che case!
Abbiamo scelto un Hotel storico e centralissimo, in Piazza della Cisterna proprio accanto al Duomo.

Volterra è forse meno conosciuta di San Gimignano ma certo non meno importante!
Era una delle 12 Lucumoniae etrusche e riuscì a mantenere la sua indipendenza durante la dominazione romana nonchè un notevole  benessere economico grazie all’estrazione di sale, zolfo e allume.
E’ a questa ricchezza che deve la sua grande importanza nel Medioevo ma purtroppo anche il suo declino poiché la rende preda di mire politiche ed economiche: Firenze non fu indifferente a tanto splendore!
Inserita nel dolce paesaggio collinare toscano ecco che ad ovest abbiamo un’interruzione: appare l’impressionante spettacolo delle Balze!
Pareti a picco che delimitano altissime voragini che nel passato hanno inghiottito intere necropoli.

 

 

 Sabato 26 Ottobre: San Gimignano
Domenica 27 Ottobre: Volterra


 

Sabato 26 Ottobre
Partenza ore 7:00 da Piazzale dei Partigiani.
Arrivo a San Gimignano e sistemazione in Hotel.
A San Gimignano torri, case-torri, palazzi signorili, si alternano con facciate dai motivi decorativi e strutturali prettamente toscani con qualche infiltrazione orientale proveniente dalla vicina Pisa.
Il Duomo con la sua semplice facciata non prepara affatto all’interno dove ci accoglie un tripudio di colori: dai trecenteschi affreschi della navata centrale a quelli rinascimentali della cappella di Santa Fina del Ghirlandaio!
Il cuore della città è piazza della Cisterna, a forma triangolare e leggermente inclinata, antico luogo di mercato feste e tornei.
Non potevamo che dormire proprio sulla piazza.
Il pranzo è libero; Cena in Ristorante.

 

 

 


 

  Domenica 27 Ottobre                                                                                                                          
Partenza per Volterra.
Gli Etruschi: da Porta all’arco, il più famoso monumento della Volterra etrusca, al Museo che conserva una collezione ricchissima di urne cinerarie esaltate da decorazioni straordinarie. Si trova qui la famosa “Ombra della sera”, capolavoro bronzeo del III sec. a. C.
La cinta muraria etrusca abbracciava un perimetro più ampio rispetto all’attuale abitato, comprendendo anche il teatro che invece le mura duecentesche lasciarono fuori.
Il cuore medievaIe della città era Piazza dei Priori: vi si affacciano il palazzo dei Priori, il palazzo Pretorio con la torre del Porcellino e il palazzo Vescovile.
Sicuramente entreremo nella Pinacoteca ospitata in un bellissimo palazzo cinquecentesco dove tra le tante opere d’arte di artisti toscani emerge la grandiosa “Deposizione” di Rosso Fiorentino…un capolavoro senza eguali!
Pranzo libero a Volterra.
Rientro verso Roma

Il programma potrebbe subire modifiche in corso di svolgimento per motivi organizzativi
Il viaggio sarà confermato al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti

 

Quota a persona € 246

 

La Quota comprende

  • Sistemazioni hotel La Cisterna***  a San Gimignano
  • Trasferimenti in Pullman GT
  • Sistema di amplificazione per un migliore ascolto
  • Assistenza per tutto il viaggio di un accompagnatore da Roma
  • Visite guidata a cura di storica dell’arte toscana doc
  • Assicurazione viaggio “Nostop Gruppi” di Europ Assistence

La Quota non comprende

  • Supplemento singola: € 15 a notte (singola non panoramica)
  • Supplemento singola: € 30 a notte (Doppia uso singola panoramica)
  • Bevande a cena (al di fuori di quelle previste)
  • Pranzi
  • Ingressi (13 € Volterra card, 3,50 € Duomo S Gimignano.  7 € Musei Civici)
  • Tessera Associativa dell’anno in corso
  • Eventuali mance
  • Assicurazione annullamento viaggio (facoltativa) 13€ / 16€ con supplemento singola
  • Quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

 

La prenotazione sarà confermata al versamento dell’Acconto di 80 €
L’importo della quota “Assicurazione annullamento viaggio” deve essere versata insieme all’acconto.

L’acconto dovrà essere versato entro il 10 Luglio 2019

 

 

1 commento »

  1. Nadia Nigrisoli ha detto:

    Buongiorno cari,

    se verso l`acconto piu la quota annullamento viaggio, posso avere indietro i soldi, nella sfortunata evantualita` di non poter prendere parte al viaggio? Purtroppo lavorando allèstero mi e` gia`capitato…
    Grazie, saluti
    Nadia (tessera 666…ancora in attesa!!)

RSS feed for comments on this post. / TrackBack URI

Lascia un commento

17 Luglio 2020

Passeggiata serale: Riti magici e scaramantici

Riti magici e gesti scaramantici

Passeggiata serale  “rallegrati” da riti magici, gesti scaramantici, paura delle maledizioni hanno accompagnato l’umanità praticamente da sempre. Quando le certezze e le conoscenze erano limitate, l’uomo ha cercato di trovare conforto nonchè il modo di contrastare gli eventi tramite la magia . In una città antica come Roma è inevitabile la proliferazione di sortilegi, riti e gesti scaramantici, alcuni dei quali sono sopravvissuti fino ai nostri giorni. Esistono ancora oggi luoghi legati ad incantesimi: basta solo conoscerli per ottenere quasi tutto ciò che si desidera. All’insegna del “Non è vero…ma ci credo” andremo insieme a cercarli in una passeggiata che unisce al “piacevole” la storia e la leggenda  senza dimenticare l’arte dei luoghi toccati!

Leggi tutto

18 Luglio 2020

Passeggiata: Il Gianicolo al tramonto

Passeggiata sul Gianicolo al tramonto

Una passeggiata al Gianicolo: suggestiva per i contenuti e per la posizione panoramica.
Un viaggio nel tempo che toccherà l’antichità per arrivare al Risorgimento!
Inizieremo da uno degli affacci più rinomati di Roma, quello del Gianicolo.
Non siamo su uno dei sette colli ma il luogo che fu teatro della resistenza dei Garibaldini in difesa di Roma: vi troneggiano le imponenti statue di Garibaldi e Anita, oltre ai vari busti marmorei dedicati agli altri eroi.  La nostra passeggiata ci condurrà davanti ad una delle Mostre più scenografiche di Roma: la fontana dell’Acqua Paola.

Leggi tutto

24 Luglio 2020

Spiriti Medium e misteriose presenze: Passeggiata esoterica

Spiriti medium e misteriose presenze

Spiriti, Medium e misteriose presenze tra Massoneria e Futurismo nella Roma del primo ‘900
Un percorso tra letteratura e poesia alla ricerca di luoghi, edifici e personaggi legati a misteriosi eventi.  Roma diventa il centro di pratiche spiritiche con Medium e spiriti che affollano i salotti “bene”. Il fascino dello spiritismo si coniuga così con le magiche atmosfere nelle quali prende corpo la visionarietà poetica e medianica.
Una passeggiata fortemente “evocativa”dove incontreremo i locali, le vie e le abitazioni dei protagonisti della cultura esoterico-artistica romana

Leggi tutto

26 Luglio 2020

Val Venosta…eccellenze romaniche immerse nel verde (viaggio confermato, prenotazioni a prezzo ridotto ancora aperte)

Domenica 26 Luglio: Arrivo a Bolzano, pranzo e trenino per Malles
Lunedì 27 Luglio
: Abbazia di Marienberg ed escursione al Lago di Resia
Martedì 28 Luglio:
  Abbazia di Müstair, Glorenza, Burgusio
Mercoledì 29 Luglio:  Malles – Merano in bici e visita di Merano
Giovedì 30 Luglio: Castello di Churburg ed escursione facile
Venerdì 31 Luglio: rientro a Roma

Una valle raccolta dove arte natura e buon cibo si coniugano alla perfezione.

Una vacanza lontani da tutti e da tutto, immersi nella natura per rilassarci dopo un inverno “impegnativo” con rigeneranti passeggiate e con la  spiritualità dell’arte romanica e carolingia

Questi luoghi sono famosi per le montagne certo ma la qualità di alcuni insediamenti artistici ci ricorda che  già al tempo di Carlo Magno questa zona era un luogo privilegiato.

Müstair (in Svizzera) era una meta per coloro che, provenendo dal nord Europa, si recavano a Le Puy: punto di partenza di un ramo del Cammino di San Giacomo verso Santiago de Compostela.
Glorenza mantiene intatto il fascino del medioevo dal momento che non si è più costruito oltre le mura medievali!
L’hotel offre ogni confort, cibo bio e ci coccola con torte e tè pomeridiano.

 

Domenica 26 Luglio: Arrivo a Bolzano, pranzo e trenino per Malles
Lunedì 27 Luglio
: Abbazia di Marienberg ed escursione al Lago di Resia
Martedì 28 Luglio:
  Abbazia di Müstair, Glorenza, Burgusio
Mercoledì 29 Luglio:  Malles – Merano in bici e visita di Merano
Giovedì 30 Luglio: Castello di Churburg ed escursione facile
Venerdì 31 Luglio: rientro a Roma

 

 


Details »

Leggi tutto

1 Agosto 2020

Le Cortigiane “oneste”: Passeggiata serale

Le Cortigiane oneste

Le Cortigiane Oneste erano le cortigiane di una certa classe: colte, raffinate e spesso ricche. Nel Cinquecento Roma era già chiamata “terra di donne”. Vi giungevano da ogni parte d’Italia e anche dall’estero, giovanissime, di piacevole aspetto, accompagnate dalle rispettive madri che ne gestivano l’avvenenza, scegliendo ricchi clienti tra i rampolli delle casate dell’Urbe e con essi la certezza di poter condurre una vita agiata.
In una frizzante passeggiata che da Piazza Farnese ci porterà alla chiesa di Sant’ Agostino, scopriremo fatti e “fattacci” della corte papale del Rinascimento.

 

 

Leggi tutto

6 Agosto 2020

Passeggiata serale: Fantasmi!

Una passeggiata ad alto profilo culturale, che sicuramente ci indurrà a meditare ogni qualvolta ci sentiremo sfiorare da un soffio di vento gelido:  perchè?
Perchè il vento freddo  è sintomo di FANTASMA!
Scopriremo i vicoli e gli angoli dove si celano, appaiono, bivaccano: e se in questa passeggiata non riusciremo a vederli, dal momento che ormai sapete dove trovarli, potrete riprovare in ore e tempi più appropriati. Incontreremo personaggi noti e meno noti: Beatrice Cenci, Mastro Titta, i diavoli del Pantheon, la carrozza infuocata di donna Olimpia e tanto altri, ma soprattutto passeremo un paio d’ ore  in “piacevole” compagnia.
La passeggiata è tutta in esterna non si entra dentro Castel S. Angelo)

Leggi tutto

22 Agosto 2020

Arte formaggio e vino tra Pienza e Montalcino

 

Due giorni in val D’Orcia dove convivono eccellenze mondiali.
Il vino nobile di Montepulciano è uno dei più antichi d’Italia e il Brunello, invenzione dei Biondi Santi,  è il vino più conosciuto al mondo.
Plinio il Vecchio ci racconta che gli Etruschi facevano un ottimo pecorino: in particolare quello delle crete senesi che secoli dopo ha apprezzato anche Lorenzo il Magnifico. E’ quello che è poi diventato il pecorino di Pienza…provare per credere: è diverso da tutti gli altri!
E che dire di Pienza ? Ridisegnata secondo armonie proporzionali del Rinascimento da un Papa illuminato e amante di un sogno: la città ideale.
Altra meraviglia è l’abbazia di Sant’Antimo dove l’influenza francese arricchendola con lo straordinario deambulatorio l’ha resa unica.

 

 Sabato 22 Agosto:  Montepulciano e Pienza
Domenica 23 Agosto: Montalcino, Cantina dei Barbi e San’Antimo


Details »

Leggi tutto

4 Settembre 2020

Trieste


L’Italia ha città splendide e Trieste è una di queste.
Tutti la conosciamo come la città di Svevo e Saba ma anche Joyce vi trascorse molti anni. Sono tanti i caffè in cui gli scrittori amavano rifugiarsi: caffè storici impreziositi dall’arredo in stile liberty dove si respira ancora l’atmosfera di un tempo.
A poca distanza da Trieste troviamo alcuni piccoli insediamenti dove “piccoli” è riferito solo al numero di abitanti: sono luoghi grandiosi per bellezza, storia e fascino!
Palmanova, la città fortezza dalla pianta a stella, è un esempio di città ideale rinascimentale.
Grado è una cittadina balneare ma nasconde nel suo duomo trecentesco alcuni mosaici e capitelli d’eccezione.
Aquileia importante città romana conserva dei mosaici paleocristiani che per grandezza e qualità non hanno rivali.

 


Details »

Leggi tutto