28 Ottobre 2018 - Il Rione Ponte: luogo segreto nel cuore di Roma (annullato per maltempo)

Il Rione Il Rione Ponte: Ponte Sant'AngeloPonte è il Rione centrale più sconosciuto in assoluto!
Sicuramente il nome evoca un ponte…e il ponte naturalmente  è Ponte Sant’ Angelo; ma il rione ha una grande estensione e nasconde dei veri tesori.
Il Ponte fu costruito per collegare il Mausoleo di Adriano disposto sull’altra sponda del Tevere ma acquistò  singolare importanza nel momento in cui divenne il ponte che permetteva ai pellegrini provenienti da nord, e quindi da Porta Flamina, di raggiungere San Pietro.
Prima di arrivare al ponte dovevano attraversare via dei Coronari che prende il nome dalle botteghe dei venditori di corone: una via allargata proprio per favorire la viabilità!

La toponomastica del rione Ponte ci aiuta a ripercorrere con l’immaginario la vita di questo Rione: vicolo del fico, vicolo della Campanella, vicolo delle Vacche.
Abitarono in questo Rione il Cellini, Borromini e Maderno.
Possiamo ammirare oltre alla “casa dei Pupazzi” e la facciata decorata di Palazzo Milesi, Piazza dell’orologio e la casa di Fiammetta.

Nessun commento »

Lascia un commento

28 Giugno 2019

Porta Asinaria e i suoi camminamenti (apertura speciale)

Porta Asinara vista da Piazzale Appio

Porta  Asinaria è una piccola porta (le cosiddette posteruole) che, all’interno delle mura Aureliane permetteva il passaggio di via Asinaria, l’attuale via Appia Nuova.
Siamo a San Giovanni in un punto strategico, per cui fu spesso teatro di epiche battaglie. Da qui entrarono a roma Belisario e Totila. La visita ci permetterà di entrare all’interno dei camminamenti, nelle torri circolari e avere un colpo d’occhio inedito sulla città.

 

 

 

Leggi tutto

29 Giugno 2019

I sotterranei delle Terme di Caracalla (posti esauriti)

I sotterranei delle Terme di Caracalla sono finalmente visibili grazie alla mostra allestita al suo interno.
In occasione di San Pietro e Paolo sono aperti e gratuiti per cui ne approfitteremo!
Fabrizio Plessi racconta la storia della città sotterranea emozionalmente attraverso 12 videoinstallazioni. La nostra archeologa ci racconterà invece in maniera puntuale e dettagliata la storia degli ambienti sotterranei dove migliaia di schiavi contribuivano al perfetto funzionamento di tutto il meccanismo termale.
Con l’occasione potremo ammirare anche il più grande Mitreo presente a Roma.

Details »

Leggi tutto

4 Luglio 2019

Trastevere e i Templari: Passeggiata esoterica

Trastevere porta d’Oriente: antiche divinità e culti orientali nel quartiere delle diversità in stretta relazione con il dio Tiberino e con Esculapio, principio salutifero e di rigenerazione.
Un itinerario che da piazza S. Maria in Trastevere, sede della sapienza mariana, prende in esame il sacro nella sua versione femminile e maschile attraverso le vie labirintiche della riva destra del Tevere, dove nel Medioevo si attestarono Templari ed Ebrei, con un’attenzione particolare alla valenza simbolica dell’Isola Tiberina dove terminerà il percorso.

Leggi tutto

5 Luglio 2019

Giulio Cesare: Passeggiata serale

Giulio Cesare, chi era costui?
Ce lo racconterà Marco in una passeggiata serale facendoci perdere tra vicoli e “chiacchere”.
Comincerà  raccontandone le vicende della morte a partire dalla sera prima in cui fu ucciso, prima delle idi di Marzo.  Siamo a Campomarzio, il luogo delle più imponenti trasformazioni urbanistiche cesariane, quindi il luogo del Trionfo, quando fu esibita Cleopatra come regina e sposa per terminare di fronte al  Foro di Cesare, dove idealmente si è di fronte alla tomba.

Leggi tutto

6 Luglio 2019

Dee e mortali: donne nel mito e nella storia

Dee e mortali, semidee e sacerdotesse…si può ripercorrere la storia romana anche attraverso storie accattivanti e tutte declinate al femminile!
Il colle Capitolino è indissolubilmente legato alla storia di Roma: abbiamo qui i resti di antiche vestigia romane e almeno 2 personalità che ancora oggi ricordiamo: Tarpea e Giunone Moneta.
Scopriremo la storia dell’una e dell’altra: una dea e una mortale, una saggia e una avventata!
Dal Campidoglio si gode lo scenario magico del Foro illuminato che ci permetterà di addentrarci in altre storie dal sapore antico: il tempio di Vesta dove arde il sacro fuoco fino al 391 d.C. , quindi molto dopo l’avvento del Cristianesimo, la dice lunga su un culto certamente molto caro ai romani.
Scendendo invece incontreremo un’altra “signora” misteriosa: Madama Lucrezia: sacerdotessa o dea? Una scultura antica dal nome moderno, collocata a guardia di un antico Palazzo .
Termineremo al Portico di Ottavia, la sorella dell’imperatore Augusto, sicuramente una donna speciale!

Leggi tutto

12 Luglio 2019

Augusto imperatore. Passeggiata serale

Augusto, ovvero Caio Giulio Cesare Ottaviano,  fu accompagnato per tutta la vita da leggende che gli attribuivano fin da bambino poteri sovrumani:  si racconta che persino le rane gli obbedivano!
Racconteremo la vita del noto imperatore passando da Piazza Montecitorio dove svetta l’obelisco di Psammetico II, portato a Roma proprio per volere di Augusto e naturalmente il suo Mausoleo, una tomba monumentale ispirata alle grandi sepolture ellenistiche, con lo scopo di elevare la sua figura di imperatore al pari degli dei. Pronipote di Cesare, venne adottato quando divenne orfano: bello , biondo, fronte alta…che siano questi i segreti del suo successo?

Leggi tutto

13 Luglio 2019

Riti magici, maledizioni e sortilegi: Passeggiata serale

Riti magici, gesti scaramantici, paura delle maledizioni hanno accompagnato l’umanità praticamente da sempre. Quando le certezze e le conoscenze erano limitate, l’uomo ha cercato di trovare conforto nonchè il modo di contrastare gli eventi tramite la magia . In una città antica come Roma è inevitabile la proliferazione di sortilegi, riti e gesti scaramantici, alcuni dei quali sono sopravvissuti fino ai nostri giorni. Esistono ancora oggi luoghi legati ad incantesimi: basta solo conoscerli per ottenere quasi tutto ciò che si desidera. All’insegna del “Non è vero…ma ci credo” andremo insieme a cercarli in una passeggiata che unisce al “piacevole” la storia e la leggenda  senza dimenticare l’arte dei luoghi toccati!

Leggi tutto

19 Luglio 2019

Monti: Marchese del Grillo e “Monticiani”

Monti è il primo dei Rioni di Roma: conserva un dedalo di vicoli appartati e ricchi di fascino in cui possiamo scoprire scorci mozzafiato, palazzi di personaggi famosi, torri medievali, piccole chiese e grandi basiliche. La sua storia affascinante si intreccia con le storie avvincenti del marchese del Grillo e dei Borgia, ma ancor prima con le passeggiate trasgressive di Messalina e di Nerone.
E’ qui che i “Ragazzi di via Panisperma” cambiano la storia con le loro scoperte!
E’ qui che la toponomastica ci racconta come gli zingari si integrassero tranquillamente nel territorio.
E’ sempre qui il luogo dove secondo la tradizione San Lorenzo subì il martirio sottoposto al fuoco sulla graticola.
Un rione dalla forte identità, tanto che i monticiani parlavano addirittura con un dialetto diverso.

Leggi tutto

20 Luglio 2019

Fori Imperiali: Passeggiata al tramonto

Fori Imperiali

Al tramonto la Piazza del Campidoglio riassume la bellezza di Roma: scendendo dietro il Palazzo Senatorio completeremo l’incanto grazie all’affaccio sul Foro Romano.
I fori imperiali in realtà si snodano lungo la via dei fori imperiali ma non possiamo prescindere da un incipit così affascinante. Naturalmente saranno i maestosi resti del Foro di Cesare, Augusto, Nerva, nonchè Traiano con la sua grandiosa colonna il fulcro della nostra passeggiata archeologica.  (Passeggiata in esterna non è previsto l’ingresso nei siti archeologici)

 

Leggi tutto

24 Luglio 2019

Statue parlanti: passeggiata serale

Pasquino, Marforio, Facchino, Madama Lucrezia, Abate Luigi, Babuino… le”statue parlanti” di Roma.
Tormento dei Papi e delle famiglie nobili, questo “Congresso degli Arguti” comincia a “parlare” a partire dai primi del cinquecento quando il potere e la ricchezza dei cardinali è cresciuta a dismisura.
Recavano poesie e dialoghi umoristici, naturalmente anonimi.
Il più loquace? Pasquino, che spesso dialoga con Marforio dando vita a veri “duetti”.
Una passeggiata divertente per scoprire un altro aspetto della nostra città

Leggi tutto

26 Luglio 2019

I Palazzi del Potere: Passeggiata serale

I Palazzi del Potere romani,  con le loro imponenti moli dominano le grandi piazze che si aprono al loro cospetto e segnano il tessuto urbano con la loro rilevanza artistica e istituzionale.
Il più significativo è senza ombra di dubbio il Palazzo del Quirinale, antica residenza estiva dei Papi. Oggi è la sede della Presidenza della Repubblica e mentre da un lato domina la città, dall’altro si eleva su una splendida piazza caratterizzata da obelisco e fontana.  Il percorso che ci porterà a Palazzo Chigi e successivamente a Palazzo Montecitorio sarà l’occasione per scoprire gli scheletri negli armadi delle grandi famiglie, aneddoti legati alla storia di ieri e di oggi, piccoli angoli nascosti e tanto altro.
La Passeggiata è tutta in esterna: non si entra nei Palazzi Istituzionali

Leggi tutto

13 Settembre 2019

Milano con Cenacolo di Leonardo da Vinci (viaggio confermato, solo 10 posti)

Non è che dalle cuspidi amorose
crescano i mutamenti della carne,
Milano benedetta
Donna altera e sanguigna
con due mammelle amorose
pronte a sfamare i popoli del mondo,
Milano dagli irti colli
che ha veduto qui
crescere il mio amore
che ora è defunto.
Milano dai vorticosi pensieri
dove le mille allegrie
muoiono piangenti sul Naviglio. (Alda Merini)

 

 

Venerdì      13 Settembre: Castello sforzesco e “Ultima Cena” di Leonardo da Vinci
Sabato        14 Settembre:  Sant’Ambrogio, San Lorenzo e Navigli
Domenica  15 Settembre: Brera e Duomo


Details »

Leggi tutto

26 Ottobre 2019

San Gimignano e Volterra

 

Due giorni in una Toscana dove turismo ed  echi medioevali si incontrano!

San Gimignano affonda le sue radici sicuramente al periodo etrusco, ma è dall’anno mille che vede la prosperità, grazie ai pellegrini che percorrono la via Francigena in direzione di Roma.
Oggi è famosa per le sue torri, una caratteristica di tutte le città medioevali certo, ma purtroppo persa e le torri integrate nel tessuto urbano nelle altre città non svettano più.
Anche qui ne son rimaste pochissime 13 su 72… in pratica c’erano più torri che case!
Abbiamo scelto un Hotel storico e centralissimo, in Piazza della Cisterna. Le camere panoramiche sia che si affaccino sulla piazza, sia che diano sulle colline circostanti, ci permetteranno un risveglio da favola  ?

Volterra è forse meno conosciuta di San Gimignano ma certo non meno importante!
Era una delle 12 Lucumoniae etrusche e riuscì a mantenere la sua indipendenza durante la dominazione romana nonchè un notevole  benessere economico grazie all’estrazione di sale, zolfo e allume.
E’ a questa ricchezza che deve la sua grande importanza nel Medioevo ma purtroppo anche il suo declino poiché la rende preda di mire politiche ed economiche: Firenze non fu indifferente a tanto splendore!
Inserita nel dolce paesaggio collinare toscano ecco che ad ovest abbiamo un’interruzione: appare l’impressionante spettacolo delle Balze!
Pareti a picco che delimitano altissime voragini che nel passato hanno inghiottito intere necropoli.

 

 

 Sabato 26 Ottobre: San Gimignano
Domenica 27 Ottobre: Volterra


Details »

Leggi tutto