22 Agosto 2020 - Arte formaggio e vino tra Pienza e Montalcino

 

Due giorni in val D’Orcia dove convivono eccellenze mondiali.
Il vino nobile di Montepulciano è uno dei più antichi d’Italia e il Brunello, invenzione dei Biondi Santi,  è il vino più conosciuto al mondo.
Plinio il Vecchio ci racconta che gli Etruschi facevano un ottimo pecorino: in particolare quello delle crete senesi che secoli dopo ha apprezzato anche Lorenzo il Magnifico. E’ quello che è poi diventato il pecorino di Pienza…provare per credere: è diverso da tutti gli altri!
E che dire di Pienza ? Ridisegnata secondo armonie proporzionali del Rinascimento da un Papa illuminato e amante di un sogno: la città ideale.
Altra meraviglia è l’abbazia di Sant’Antimo dove l’influenza francese arricchendola con lo straordinario deambulatorio l’ha resa unica.

 

 Sabato 22 Agosto:  Montepulciano e Pienza
Domenica 23 Agosto: Montalcino, Cantina dei Barbi e San’Antimo


Sabato 22 Agosto
Partenza ore 7:00 da Piazzale dei Partigiani.
Arrivo a  Montepulciano famosa per il suo “nobile” (da non confondere con quello d’Abruzzo!) ma anche per i suoi Palazzi,la chiesa progettata dal Michelozzo e il famoso Palazzo Comunale a somigliaza di quello di Firenze.
A Pienza ci immergeremo subito nell’atmosfera “pulita” dalle linee essenziali dell’archiettura rinascimentale.
Il progetto è stato ideato dal Rossellino allievo di Leon Battista Alberti che razionalizza l’organizzazione dello spazio nell’intento di facilitare e rendere più piacevole la vita degli abitanti.
Pranzo libero

Non può mancare la visita ad una cantina.
Arrivo a Montalcino e sistemazione in Hotel
Cena al Ristorante

 

 

 


   Domenica 23 Agosto                                                                                                  
Montalcino è sicuramente famosa per il Brunello!
Alla storica cantina de Barbi sarà possibile seguire la storia delle fasi del processo di vinificazione e nel loro museo tra utensìli e fotografie la ricostruzione di un’epoca.
Montalcino cinta da mura e dominata dalla possente rocca, con i vicoli medievali e  la torre dei Priori è veramente un borgo tutto da godere.
Pranzo libero a Montalcino
Termineremo con l’abbazia di Sant’Antimo, sperduta nel verde e fondata addirittura da Carlo Magno.
La parte absidale arricchita dal deambulatorio e realizzata con colonne e capitelli in alabastro le conferiscono un gioco di luci degno dei più “mistici” e ingegnosi architetti medievali.
Rientro verso Roma

 

Il programma potrebbe subire modifiche in corso di svolgimento per motivi organizzativi
Il viaggio sarà confermato al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti

 

Quota a persona € 268

 

La Quota comprende

  • Sistemazioni hotel dei Capitani***  a Montalcino
  • Cena al Ristorante il Moro
  • Trasferimenti in Pullman GT
  • Sistema di amplificazione per un migliore ascolto
  • Assistenza per tutto il viaggio di un accompagnatore da Roma
  • Visite guidata a cura di storico dell’arte toscano
  • Assicurazione viaggio “Nostop Gruppi” di Europ Assistence

La Quota non comprende

  • Supplemento singola: € 30 a notte (Doppia uso singola)
  • Bevande a cena (al di fuori di quelle previste)
  • Pranzi
  • Ingressi (Cantina 8 €)
  • Tessera Associativa dell’anno in corso
  • Eventuali mance
  • Assicurazione annullamento viaggio (facoltativa) 14 € / 16 € con supplemento singola
  • Quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

 

La prenotazione sarà confermata al versamento dell’Acconto di 80 €
L’importo della quota “Assicurazione annullamento viaggio” deve essere versata insieme all’acconto.

L’acconto dovrà essere versato entro il 25 Luglio 2020

 

 

Nessun commento »

Lascia un commento

6 Agosto 2020

Passeggiata serale: Fantasmi!

Una passeggiata ad alto profilo culturale, che sicuramente ci indurrà a meditare ogni qualvolta ci sentiremo sfiorare da un soffio di vento gelido:  perchè?
Perchè il vento freddo  è sintomo di FANTASMA!
Scopriremo i vicoli e gli angoli dove si celano, appaiono, bivaccano: e se in questa passeggiata non riusciremo a vederli, dal momento che ormai sapete dove trovarli, potrete riprovare in ore e tempi più appropriati. Incontreremo personaggi noti e meno noti: Beatrice Cenci, Mastro Titta, i diavoli del Pantheon, la carrozza infuocata di donna Olimpia e tanto altri, ma soprattutto passeremo un paio d’ ore  in “piacevole” compagnia.
La passeggiata è tutta in esterna non si entra dentro Castel S. Angelo)

Leggi tutto

8 Agosto 2020

Il Pigneto: da luogo Pasoliniano a quartiere alla moda

Il Pigneto

Il Pigneto, oggi famoso per i locali e luogo di ritrovo di giovani e non, fino a pochi anni fa era un luogo di vera periferia con atmosfera anche un po’ violenta, tanto cara a Pasolini.
Scenario significativo per alcuni dei più importanti film del Neorealismo e non solo;  da “Roma Città Aperta” di Rossellini, “Audace colpo dei soliti ignoti” di Loy per arrivare ad “Accattone” di Pasolini, oggi si presenta come una vera e propria isola urbana, un quartiere-paese dove casette isolate e viuzze di altri tempi si fondono con capannoni industriali.
Artisti di ogni tipo si riuniscono in questo quartiere e alcuni hanno qui i loro studi.

 

 

Leggi tutto

9 Agosto 2020

“Città giardino” Aniene: Passeggiata

"Città giardino" Aniene

“Città giardino” Aniene, una periferia che, anche se turbata da un’edilizia posteriore che ne ha sconvolto l’assetto, mantiene l’eleganza e la qualità impostate da grandi architetti.
Il concetto della “città giardino” nasce in Inghilterra con l’intento di decongestionare la città e rendere la vita migliore abitando in case immerse nel verde. Un ideale perseguìto a seguito dell’industrializzazione in un periodo in cui si pensa che l’arte debba migliorare la vita di tutti i giorni e di ognuno.
Details »

Leggi tutto

14 Agosto 2020

Acqua e Luce, fontane e obelischi: Passeggiata serale

acqua luce

Acqua e Luce si traducono nel centro di Roma in fontane ed obelischi. Le piazze più belle, gli angoli più suggestivi sono caratterizzati dallo zampillìo dell’acqua e dalla svettante presenza di un obelisco. La nostra passeggiata ci trasporterà nel magico mondo dell’acqua e della luce, fontane ed obelischi simboli e strumenti di potere. Dalla maestosa Trinità dei Monti alla famosa Piazza Navona scopriremo come spesso fontane e obelischi si fondano in un unicum, talvolta spettacolare.

Leggi tutto

20 Agosto 2020

I Borgia a Roma: Passeggiata serale

I Borgia: una saga familiare che vede Roma come principale sede dei loro intrighi.
Nell’Agosto del 1492 prende possesso della della città di Roma il neoeletto Papa Alessandro VI: il famigerato Rodrigo Borgia!
Ripercorrendo alcuni luoghi emblematici, inerenti alle vicende familiari, ci destreggeremo tra storia e leggenda. Cesare e Lucrezia, Vannozza Cattanei e Giulia Farnese: personalità diverse e interessi politici si intrecciano in avvincenti storie  nella Roma del Rinascimento.
Giochi di potere e giochi erotici, feste e complotti, matrimoni e omicidi.
E’ stato realmente il Valentino a far uccidere il fratello Giovanni Borgia, duca di Gandia? E Lucrezia… fu pedina innocente o ammaliatrice consapevole?
Questo e molto altro verrà svelato in alcuni luoghi legati alle vicende dei nostri protagonisti.

 

Leggi tutto

21 Agosto 2020

La Garbatella: Passeggiata

La Gabatella

La Garbatella è un Rione nato per ospitare gli operai che avrebbero dovuto dedicarsi alla costruzione del porto progettato in zona.
Nasce ufficialmente proprio in piazza Brin, da dove inizierà la nostra visita,  il 18 Novembre del 1918 con la posa in opera della prima pietra da parte  del re Vittorio Emanuele III in persona.
Il progetto era ambizioso: si ispira alla città giardino inglese con case unifamiliari e agglomerati con spazi comuni.
Dal 1928 si cambia tipologia e vengono progettati gli “alberghi suburbani”; si indicono bandi e si chiamano architetti famosi.
Dal 1920 ad oggi quindi, in un susseguirsi di vicende e ristrutturazioni il quartiere matura uno sviluppo architettonico dalle molteplici sfaccettato: caratteristiche che ne decreteranno il successo!
La Garbatella infatti, da zona popolare, quasi borgata, diviene con gli anni un quartiere trendy grazie alla scelta di molti personaggi famosi di eleggere qui la loro residenza e grazie alla scelta di ambientavi molti film e fiction televisive.
La Garbatella…chi era costei?
Si parla di una gentile signora, una “garbata” ostella che accoglieva gli ospiti in maniera molto gentile e affettuosa.
Si parla anche di una coltivazione della vite”a garbata” tipica nella zona.
Anche questo lo scopriremo durante la visita!

Leggi tutto

29 Agosto 2020

Visita alla Metro San Giovanni

Visita Metro San Giovanni

Scendere nel sottosuolo per addentrarci nelle storia: ben 27 metri !
I reperti trovati sono stati esposti in vetrine proprio per dare l’idea del Museo …dimenticare che siamo in metro, dimenticare che siamo di corsa e perderci in un mondo affascinante: sarà possibile?
La linea del tempo ci aiuta a capire la profondità e il periodo corrispondente.  gli oggetti esposti ci parlano della vita in quel tratto di città fuori dalle mura Aureliane.
L’archeologo ci farà capire meglio le difficoltà e le modalità dello scavo.

 

 

Leggi tutto

4 Settembre 2020

Trieste ( viaggio confermato ) Alitalia non fa più scalo a Trieste


L’Italia ha città splendide e Trieste è una di queste.
Tutti la conosciamo come la città di Svevo e Saba ma anche Joyce vi trascorse molti anni.
Sono tanti i caffè in cui gli scrittori amavano rifugiarsi: caffè storici, impreziositi dall’arredo in stile liberty dove si respira ancora l’atmosfera di un tempo.
A poca distanza da Trieste troviamo alcuni piccoli insediamenti dove “piccoli” è riferito solo al numero di abitanti: sono luoghi grandiosi per bellezza, storia e fascino!
Palmanova, la città fortezza dalla pianta a stella. E’ un esempio di città ideale del Rinascimento.
Grado è una cittadina balneare ma nasconde nel suo duomo trecentesco alcuni mosaici e capitelli d’eccezione.
Aquileia importante città romana conserva dei mosaici paleocristiani che per grandezza e qualità non hanno rivali.

 


Details »

Leggi tutto

30 Ottobre 2020

Matera tra sassi e chiese rupestri

Matera vista da una grotta

Matera è nata quando le prime popolazioni, nel paleolitico, si sono insediate nelle grotte che il territorio offriva.
Nel tempo si è creata un’intera città scavata nella roccia, con strade che sono tetti e porte che costituivano l’unica fonte di aria e di luce.
Un luogo che dal degrado, grazie al risanamento e ad un attento restauro, si è trasformato in un esempio tangibile di evoluzione architettonica e paesaggistica.
Il sistema abitativo si articola lungo il pendio creando uno scenario urbano  di incomparabile bellezza.
La città è divisa in tre parti che si fondono tra loro: il sasso Barisano a nord, il Caveoso a sud con al centro il Piano dove nel XIII sec. è stata edificata la cattedrale.
Certamente è uno dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita per essere trasportati in un mondo che oggi potremmo percepire come irreale!

Venerdì 30 Ottobre:  Cripta S Margherita a Melfi, Venosa e arrivo a Matera
Sabato 31 Ottobre:  Parco della Murgia chiese rupestri e sassi: in una parola Matera
Domenica 1 Novembre:  Cripta del peccato originale e rientro a Roma

 


 

Details »

Leggi tutto