Trekking

Vivere in città offre tanti vantaggi ma una cosa che sicuramente manca è immergersi in un verde non inquinato da un sottofondo rumoroso!
Trekking è un parolone e il trekking quello vero, quello che prevede marce prolungate per più giorni con pernottamenti in sistemazioni da campo lo lasciamo fare ad altri…almeno per ora!
Noi accompagnati da un esperto conoscitore della zona ci allontaneremo dalla città per godere ampi panorami dopo esserci inerpicati sulle cime dei monti; passeggeremo per valli o sentieri di mezzo crinale magari scoprendo qualche pieve o eremo nascosto!
Stare insieme per conoscersi è bello, cosa che alle visite guidate non possiamo fare, ma soprattutto è bello assaporare il silenzio, scoprire il proprio passo e mantenerlo guardandosi attorno: la campagna, la natura, un mondo che non è il parco cittadino.

In ogni escursione sarà segnalato il dislivello che evidenzia  la difficoltà: naturalmente più è alto più sarà difficile. (non fatevi ingannare se il dislivello alto è in discesa pensando che si facile perchè le discese sono più “impegnative” delle salite)
Per classificare il grado di difficoltà seguiremo la simbologia “istituzionale”

T – Turisti (per Tutti)
Percorso facile, si cammina sotto i 2000 m, su strada sterrata o su sentiero facile, senza problemi di orientamento. Dislivello mediamente non superiore ai 500 m.
Occorre una minima preparazione fisica

E – Escursionisti
Percorso di media difficoltà, su sentieri, mulattiere, pietraie o pascoli, seguendo tracce non sempre ben evidenti. Dislivello mediamente tra i 500 m e i 1000 m.
Occorre adeguata preparazione fisica.

EE – Escursionisti Esperti
Percorso più difficile, su terreno vario e particolare, su pietraie, nevai, zone impervie o scivolose, possibile incontrare facili passaggi su roccia su cui appoggiarsi con le mani. Dislivello anche oltre i 1000 m.
Occorre adeguata preparazione fisica ed esperienza di montagna.

Le scarpe da trekking sono obbligatorie perchè  aiutano a non scivolare
Per le escursioni di un giorno occorre uno zaino per acqua, cibo, un pile e una mantellina per la pioggia.
E’ consigliato portare di un ricambio di abiti; un fischietto;

 

 

 

Sorry, no posts matched your criteria.