13 gennaio 2013 - Inquisizione, roghi e streghe nella Roma della Controriforma

Nella Roma di Beatrice Cenci e Giordano Bruno, dal ghetto a Campo de’ Fiori divampa la sfida al potere da parte di eretici, maghi e streghe. Un itinerario attraverso i luoghi della “diversità” che videro il libero pensiero oscurato dai roghi dell’Inquisizione.

Nessun commento »

Lascia un Commento

26 febbraio 2015

Il Gargano e le Isole Tremiti 30 Maggio – 2 Giugno

0002_Troia

Il Gargano è un luogo fantastico che evoca nella nostra mente mare cristallino, coste frastagliate e distese verdeggianti. Tra queste meraviglie paesaggistiche emergono borghi ricchi di tradizione culturale e artistica, antiche roccaforti, eremi suggestivi e reperti archeologici di notevole interesse. Un viaggio che coniuga arte e natura. Un’occasione per scoprire storia e monumenti più significativi di un luogo suggestivo senza rinunciare al richiamo del mare!

Sabato 30 Maggio: Partenza da Roma verso Lucera e Troia

Domenica 31 Maggio: Monte S. Angelo e Abbazie rupestri

Lunedì 1 Giugno: Isole Tremiti (in alternativa Trani e Barletta)

Martedì 2 Giugno: Manfredonia e rientro a Roma

 

 

 

Details »

Leggi tutto

28 marzo 2015

Isola Tiberina tra storia e leggenda

Passeggiare sulla mitica nave di Esculapio ci darà  l’occasione per spaziare dalla nascita di Roma al  leggendario serpente scappato dalla nave di Epidauro.  L’acqua,  così importante nella storia  della città, sarà la nostra colonna sonora e nostro filo conduttore; i ponti ( Rotto, Cestio, Fabricius ecc.)  ci introdurranno nel leggendario mondo dei Pontifex.  Storia, arte,  mistero: la visita ideale per chi vuole approfondire la nascita e la storia di Roma.   

Leggi tutto

29 marzo 2015

Villa di Livia a Prima Porta (Permesso speciale)

Villa di Livia a Prima Porta

Livia Drusilla, moglie dell’imperatore Augusto abitava in una magnifica villa  all’incrocio tra la via Flaminia e la via Tiberina. I fantastici dipinti che rivestivano le pare ti sono conservati al museo Massimo ma sul posto abbiamo i suggestivi resti della struttura architettonica. In compagnia di una archeologa scopriremo il complesso termale, i cubicola e gli altri ambienti che caratterizzano le domus.
Nell’Antiquarium, posto presso l’ingresso dell’area archeologica, sono esposti i reperti più significativi rinvenuti nel sito.

Leggi tutto

29 marzo 2015

Visita esoterica: Palazzo Falconieri

terrazzaFalconieri

Simbolismo massonico ed ermetismo a Palazzo Falconieri, sede dell’Accademia d’Ungheria. Il Palazzo che si trova su Via Giulia è appartenuto agli Odescalchi  e  ai Farnese.  Nei primi del ‘600  fu acquistato dai Falconieri , fiorentini, che chiamarono il Borromini per  la sua sistemazione. Nasconde nelle sue stanze gli enigmi della geometria sacra. Un itinerario iniziatico che dallo splendido giardino verso il Tevere ci condurrà “a riveder le stelle” sulla terrazza panoramica del palazzo tra erme dialoganti con le intelligenze angeliche.

Leggi tutto

11 aprile 2015

Gioielli nascosti: San Silvestro al Quirinale

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Una chiesa poco conosciuta perchè sempre chiusa ma soprattutto per la sua facciata poco appariscente. Purtroppo ha subito una grave mutilazione con la demolizione della facciata e il taglio delle prime due cappelle quando fu aperta via Nazionale e quindi via XXIV Maggio è stata allargata e ha avuto una nuova sistemazione del livello stradale. La chiesa si è trovata a galleggiare sul nulla tanto che, oltre ad una finta facciata, è stata costruita una scala per poter  arrivare al livello della chiesa.
L’interno ci riserva una piacevole sorpresa!
La chiesa ha origini antiche, costruita tra il IX e l’XI secolo sulle rovine di un antico tempio e risistemata nel corso del ‘500. Abbiamo quindi un piccolo gioiello cinquecentesco che presenta ancora l’originale copertura lignea e varie cappelle con tele, statue e affreschi di artisti quali Domenichino,  il Cavalier d’Arpino e Alessandro Algardi. Di particolare interesse è la cappella Bandini realizzata da Ottaviano Mascherino, (l’artefice della stupenda scala elicoidale del Quirinale)  a pianta ottagonale con cupola e lanternino.

Leggi tutto

11 aprile 2015

Passeggiata: Il ghetto a Pasqua

Ghetto

Dal 4 all’11 Aprile si festeggia la Pasqua ebraica, abbiamo scelto l’ultimo giorno di questa festa per una visita al ghetto, luogo voluto da Papa Paolo IV Carafa che ha racchiuso gli Ebrei in due ettari di città privandoli di ogni diritto.
Passeggiando per il reticolo di strade che compongono la zona denominata “Ghetto” scopriremo le cerimonie e i cibi del Pésach, quando l’angelo del Signore, mandato a colpire i primogeniti degli egiziani, “passò oltre” le case degli ebrei.
Gli ebrei romani vivono nell’Urbe da millenni convivendo pacificamente con i romani e molte delle loro ricette sono ormai entrate nelle nostre cucine.

Leggi tutto

12 aprile 2015

La Roma sotterranea: Ipogeo di via Livenza (permesso speciale per solo 10 persone)

ipogeoVia Livenza

Se si costruisce una Palazzina a Roma ecco che salta fuori un Ipogeo!
Collocato in una zona dove i ritrovamenti sono prettamente cimiteriali spicca per non essere legato all’uso funebre. Completamente affrescato ha suscitato  immediatamente grande interesse.  Sulla datazione gli studiosi concordano, pare  che risalga al IV sec. d. C., sulla funzione invece il dibattito è aperto. La vasca ha fatto pensare ad un luogo di culto dedicato alle acque come quello in cui si riunivano i seguaci della setta mistica che venerava la dea Cotys: durante le cerimonie sacre a carattere orgiastico si praticava un bagno rituale in acqua fredda al fine di provocare lo shock dell’estasi. Una versione molto più prosaica opta per un ninfeo o  una fontana costruiti a protezione di una sorgente sotterranea naturale.

Leggi tutto

12 aprile 2015

Mostra: Matisse. arabesque alle Scuderie del Quirinale

matisse

In questa Mostra saranno presenti circa 100 opere tra dipinti, disegni e costumi teatrali di Henri Matisse. Saranno riuniti capolavori provenienti dai più prestigiosi musei americani ed europei, con un contributo particolarmente rilevante del Museo Pushkin di Mosca e dell’Ermitage di San Pietroburgo le cui collezioni matissiane sono tra le più ricche e importanti al mondo. Arabesque perchè saranno  evidenziate proprio le suggestioni dell’Oriente che tanto lo hanno influenzato.

Leggi tutto

18 aprile 2015

Mostra: “Giorgio Morandi 1890-1964″ al Vittoriano

giorgio-morandi

La Mostra documenta la vicenda artistica del pittore bolognese attraverso opere provenienti da prestigiose collezioni private e  importanti istituzioni pubbliche. Giorgio Morandi, uno degli artisti più riconoscibili e al tempo stesso più enigmatici del Novecento è noto soprattutto per le sue creazioni composte da bottiglie e semplici oggetti quotidiani;  si distingue per una ricerca meticolosa, una capacità espressiva e una profondità di indagine senza eguali. La rassegna, distribuita in un ordine cronologico e tematico, intende ripercorrere l’intero cammino compiuto da Morandi e include opere espresse con differenti tecniche: pittura, incisione, acquerello e disegno. Attività, o meglio ricerche, svolte in parallelo, spesso intersecate. Si parte dalle prime opere, realizzate nel solco delle avanguardie e della tradizione italiana, per giungere a quelle degli ultimi anni, caratterizzate da una progressiva rarefazione e pervase da un’inquietudine tutta moderna.

Leggi tutto

19 aprile 2015

La Roma Sotterranea: Insula dell’Ara Coeli (permesso speciale)

insula_dell_ara_coeli

Potremo entrare in una abitazione dell’antica Roma: non vedere solo le fondamenta come spesso accade nei sotterranei ma salire e scendere girovagando per le stanze! Ci aprono l’Insula tra il Vittoriano e la scalinata dell’Ara Coeli: un edificio costituito da almeno cinque piani che mostra ancora oggi a piano terreno le tabernae e al piano superiore l’ abitazione del gestore della taberna. Al di sopra si conservano altri piani, collegati da una scala interna di epoca medioevale. L’edificio venne risparmiato dai lavori di demolizione che interessarono negli anni ’30 tutte le pendici del colle capitolino.

Leggi tutto

19 aprile 2015

Un giorno ad Orvieto

Orvieto

Arroccata su un ripiano tufaceo Orvieto è una splendida cittadina medioevale in cui Palazzi come quello Comunale o del Capitano del Popolo con la loro severa bellezza si antepongono alla fastosità della facciata del Duomo risplendente di marmi policromi, esempio di architettura romanico-gotica.  L’interno, tipico delle grandi chiese dell’Italia centrale del XIV sec. ci avvolge, quasi austera per risplendere nelle cappelle, in particolare quella con i  famosi affreschi di Beato Anglico e del Signorelli. Orvieto ci stupisce anche con la sua parte sotterranea ricca di grotte e cunicoli scavati già a partire dal IX sec. a.C., al tempo della città etrusca. Naturalmente, per chi se la sente, non potrà mancare la visita al Pozzo di S. Patrizio. ( 248 scalini a spirale). Pranzo libero

 

Leggi tutto

26 aprile 2015

Passeggiata esoterica: i segreti di via Veneto

ViaVeneto
Via Veneto e l’universo simbolico del quartiere sorto dopo la distruzione dell’antica Villa Ludovisi ammirata da poeti e artisti. Un percorso da Porta Pinciana alla Fontana del Tritone fra antichità, barocco e modernità. Dalla Roma papale alla “dolce vita” felliniana il clima surreale di un quartiere dove la magia e l’ esoterismo berniniano si fondono con l’internazionalismo massonico e il mistero dell’architettura di Gino Coppedè.

Leggi tutto