5 febbraio 2016

Villa “Il Vascello” sede del Grande Oriente d’Italia (posti esauriti, solo lista d’attesa)

villa il Vascello

La Villa del Vascello,  la Sede  del Grande Oriente d’Italia apre le porte a MiraMuseo!
Saremo accolti da un  addetto culturale del GOI che ci farà conoscere nei dettagli la storia e le finalità di questa grande Istituzione internazionale mentre noi ci soffermeremo sull’aspetto storico artistico del luogo: “il vascello” così chiamato per il suo aspetto particolare.
L’antica villa fu addirittura disegnata dal Bernini  ma nel corso dei secoli subì diversi interventi e una radicale ristrutturazione nel corso dell’800. Quartier generale di Giuseppe Garibaldi, primo  gran maestro è qui che si consumò l’ ultimo atto della Repubblica Romana.

 

Leggi tutto

6 febbraio 2016

Palazzo Brancaccio: una Principessa Americana a Roma (apertura speciale)

Brancaccio

Il Palazzo è stato costruito nel 1880 dall’architetto Koch per Mary Elisabeth Field, moglie americana del Principe Brancaccio, in mezzo ad un bellissimo parco naturale tra ruderi romani, fontane e piante secolari. Da subito è stato teatro di sontuose feste a cui amavano partecipare anche i Savoia.   Il palazzo è oggi sede della Roma Party ed è sede di ricevimenti, spettacoli e sfilate di moda, set per le riprese di molti capolavori cinematografici e televisivi, convegni e meeting. La società Roma Party ci apre alcune sale, la Koffee House e i giardini: avremo modo di ammirare interni da favola, ma anche di divertirci con tanto…”gossip” !  

Leggi tutto

6 febbraio 2016

I Sotterranei: il sepolcro degli Scipioni (annullata da Zetema per guasto tecnico)

Riaperto  da qualche anno, dopo una lunga chiusura, il Sepolcro degli Scipioni è uno dei più prestigiosi sepolcreti che troviamo a Roma. Di epoca repubblicana, situato sulla via Appia Antica, nei pressi di Porta San Sebastiano, venne ritrovato nel 1780.  Il monumento, scavato nel tufo  della collina, presenta una pianta quasi quadrata, con quattro grandi pilastri che lo dividono in sei gallerie: quattro che fiancheggiano i lati e due che si incrociano al centro. Oltre alla tomba degli Scipioni, il sito archeologico comprendere testimonianze datate dall’inizio del III secolo a.C. sino all’epoca tardo antica e a quella medievale, fra cui alcune ricollegabili a sepolcri di epoca repubblicana e un colombario dipinto e restaurato in occasione della recente valorizzazione.

Leggi tutto

6 febbraio 2016

Roma nascosta: Cappella Spada capolavoro di Borromini (apertura riservata)

San_Girolamo_Carita

Un piccolo gioiello poco conosciuto perchè quasi sempre chiuso ma decisamente degno di una visita!
Siamo nel luogo in cui la tradizione vuole sia vissuto San Girolamo  quando fu chiamato a Roma da Papa Damaso per combattere l’eresia ariana. Qui fu costruito nella metà del ‘400 un ospizio e una chiesa intitolata a San Girolamo: un complesso unico affidato all’Arciconfraternita della Carità.  Siamo nel quartiere dei fiorentini e nella metà del ‘500 viene a vivere qui un grande personaggio: San Filippo Neri. La chiesa, riedificata a metà del ‘600 vanta una facciata di Carlo Rainaldi, ma soprattutto racchiude la Cappella Spada ideata dal Borromini.  Un capolavoro decorato da un ricco rivestimento di diaspro e marmi preziosi, ovali con busti di antenati e una ghirlanda di bronzo che racchiude un prezioso dipinto della Madonna con Bambino del XV secolo. Proseguiremo lungo via Giulia per arrivare, sempre parlando di  “toscani”, a San Giovanni dei Fiorentini dove è sepolto il grande Borromini!

 

 

Leggi tutto

7 febbraio 2016

Musei gratis: Galleria Barberini

giuditta

Quello che è oggi la sede del nostro Museo Nazionale d’arte antica nacque nel Seicento per ospitare una delle famiglie più potenti che abbiano mai governato Roma:  i Barberini.
Maffeo Barberini, poi papa Urbano VIII, pensò talmente in grande che la sua dimora privata divenne poi il prototipo per tutte le regge europee e nel grande salone possiamo ancora ammirare il magnifico soffitto affrescato da Pietro da Cortona. Finalmente liberato da vari ingombranti inquilini, il palazzo e le sue collezioni, dopo un attento restauro, sono finalmente visitabili nel loro splendore. Alcuni dipinti tra i tanti: la Fornarina di Raffaello, la Giuditta di Caravaggio, Venere e Adone di Tiziano, il Ritratto di Enrico VIII di Holbein!

Leggi tutto

7 febbraio 2016

La favola dell”Ara Pacis per Bambini

images

Agli occhi dei nostri piccoli visitatori l’Ara Pacis con i suoi affascinanti animali, la ricchezza delle sue simboliche piante e dei suoi leggendari fregi si trasforma in una favola in cui il fascino del mito e la storia dell’antica Roma si intrecciano magicamente guidando il bambino in un’esperienza sensoriale e didattica allo stesso tempo.
Terminata la visita i bambini avranno la possibilità di disegnare dal vero ciò che li ha più colpiti nella splendida cornice dell’Ara Pacis.

Leggi tutto

13 febbraio 2016

Caravaggio segreto del Casino Ludovisi (permesso speciale)

casinoLudovisi

Nel Casino del Cardinal Del Monte, eminente personaggio appassionato di alchimia e mecenate di Caravaggio,  possiamo ammirare sul soffitto di un piccolo stanzino  un incredibile dipinto. Il soggetto è mitologico: Giove, Nettuno e Plutone; ma siamo nel gabinetto alchemico del Del Monte e questo ci induce a credere vi sia una simbologia nascosta. Oscurato dallo sporco è dopo il restauro del 1990 che le ardite figure hanno ripreso vigore e il nome di Caravaggio si è imposto. Un “unicum” che abbiamo solo noi a Roma dal momento che Caravaggio non dipingerà mai (ad eccezione di questa volta) sul muro!
Al  capolavoro del Caravaggio  si affianca un altro capolavoro: la splendida Aurora dipinta dal Guercino che tanto piacque a Stendhal e che sfreccia  in un cielo turbinoso sulla volta del piano terreno.

Details »

Leggi tutto

13 febbraio 2016

A Carnevale ogni scherzo vale!

carnevale

Primo scherzo…siamo in quaresima! Ma continueremo a vivere un poò di atmosfera “goduriosa” scoprendo quali erano nel passato i luoghi deputati ai festeggiamenti.  Partiremo da Piazza Navona per proseguire nelle altre vie del piacere.
Saturnali e Baccanali non sono altro che suoi antenati; il detto “semel in anno licet insanire” era  seguito alla lettera! Era un periodo molto atteso per il popolo che poteva godere di sfilate, corse, festeggiamenti vari per una  settimana intera! Unico neo:  i festeggiamenti del carnevale  erano soggetti al consenso del Papa che spesso li vietava e il 2016 sarebbe stato proprio un anno senza Carnevale!

 

Leggi tutto

14 febbraio 2016

San Valentino: Amori antichi passeggiando nel cuore di Roma

San Valentino: festeggiamolo ascoltando tante storie d’amore:  amori impossibili, amori volenti, amori romantici… amori diversi… il tutto tra vicoli e  piazze del cuore di Roma fondendo le nostre storie con i più grandi monumenti. Ascolteremo all’interno del Pantheon la storia d’amore più famosa d’Italia, quella della Fornarina e Raffaello; davanti alle colonne del tempio di Adriano il commovente amore di un Principe per un ragazzo; davanti alla tela del Caravaggio l’amore per una donna perduta resa immortale nelle vesti di Madonna per terminare a piazza Navona dove concluderemo con altre storie… e piccoli consigli.  

Leggi tutto

19 febbraio 2016

Mostra: James Tissot al chiostro del Bramante (ultima occasione prima della chiusura)

tissot

Per la prima volta in Italia una mostra dedicata al pittore francese James Tissot.  Non ha mai esposto con gli Impressionisti, ma amico di Degas, Whistler, Legros e Manet, sostiene accanto a loro tutte le battaglie condotte  contro l’accademismo.  Si trasferisce a Londra dove avrà un successo considerevole: balli, feste e scampagnate sono i  luoghi in cui  le figure dei suoi dipinti intrecciano trame che oltrepassano il semplice gioco delle apparenze. Nessuno come lui ha dipinto l’atmosfera carica e ricercata di una sala da ballo o il segreto di un’alcova!  Per amore si apparterà dalla buona società londinese e per il dolore, dopo il suicidio della sua amata, si dedicherà a soggetti religiosi convertendosi al cattolicesimo. In mostra anche alcuni pezzi del grande De Nittis che incontrerà a Londra.

 

 

Leggi tutto

20 febbraio 2016

Roma invisibile: Spezieria di S. Maria della Scala (permesso speciale)

I Padri Carmelitani Scalzi ci aprono le porte della loro antica Spezieria:  un’occasione unica per  immergerci in un mondo misterioso fatto di antichi profumi e arcane preparazioni galeniche.   In un arredamento settecentesco, tra alambicchi e antiche maioliche, un Padre dell’Ordine Carmelitano ci introdurrà nel magico mondo delle piante medicinali e nella storia della farmacia più antica di Roma e più famosa del ‘600. Naturalmente  non ci potremo esimere dai tratti storico artistici  concludendo la visita nella chiesa del complesso conventuale.

Leggi tutto

21 febbraio 2016

I Sepolcri di via Latina (permesso speciale)

_DSC4993

Via Latina, che collegava Roma con Capua, principale via di comunicazione prima che fosse costruita l’Appia, è ancora pavimentata per un lungo tratto dell’antico basolato in selce e  conserva ancora su entrambi i lati numerosi monumenti funebri e testimonianze storiche che si protraggono fino all’alto medioevo.  Un luogo ricco di suggestioni, risparmiato dallo sviluppo edilizio e che riserva delle sorprese: due Sepolcri eccezionali da esplorare!

Details »

Leggi tutto

23 aprile 2016

Viaggio a Parma e Fontanellato 23 -25 Aprile

parma-il-battistero

Parma è una città meravigliosa da godere semplicemente passeggiando per le vie del suo “raccolto” centro storico. In Primavera, nel tepore che ancora mantiene la fragranza della bruma, scoprire Piazze e Monumennti sarà ancora più piacevole. Dopo aver ammirato a Roma la  mostra  “Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento”, poter ammirare gli affreschi che Correggio e Parmigianino hanno lasciato nei vari edifici di questa città sarà un’esperienza assolutamente  memorabile… anche perché correlata da architetture romaniche che evidenziano tendenze  gotiche direttamente provenienti dalla Francia.

Prenota subito online con carta di credito o tramite bonifico bancario.

 

Details »

Leggi tutto